La STRAGE di Prato e l’ILLEGALITA’ tollerata per convenienza delle Ammimnistrazioni Rosse e dei Sindacati..

dragocineselanternerossedragocineseOggi sarà il giorno  del lutto  e delle polemiche  ipocrite  per i morti  di Prato. ma dureranno meno  di quel che  c’è voluto  a spegnere  l’incendio della fabbrica a ricomporre  pietosamente  i corpi di quei poveretti che lavoravano a un Euro al giorno + un pagliericcio e una ciotola di riso ;lavorando dalla mattina fino a notte tarda (non acquistate più dai cinesi).Questa possente macchina  produttiva  che pulsa a Pechino ,ma è ramificata  in tutto il mondo e in Italia si stanno comprando tutto ,un giorno ci strozzeranno  del tutto… Questi cinesi che sono in Italia, hanno  nel loro Dna  due geni  che la rendono  invisibile  ai nostri occhi .Il primo è la capacità  della Comunità Cinese  di organizzarsi  in un mondo  autarchico  e silenzioso. Ha proprie regole  e dinamiche  servizi interni sanitari, prostituzione; perfino una  criminalità  autonoma e silenziosa che è così saggia  da non  immischiarsi  degli affari illegali altrui . Perfino gli omicidi di cinesi  sono commessi da cinesi. Altro gene della loro invisibilità  è la capacità  di offrire  merci  e servizi  a basso costo con un alto guadagno sfruttando  fino all’osso i propri connazionali…

Ora il Governo è più forte (RISATE)

 Ora il governo Letta ,quello che ha GOVERNOFORTERISATEle Palle d’Acciaio di Pezza.. è più forte  (cazzate… e risate).La battuta  più esilarante  e più sciocca del povero Letta (che non vede che gli avvoltoi già le hanno fatto il nido sopra la sua zucca pelata e le  volteggiano a tutto tondo…) ha detto  per   comprensibile esorcismo  autodifensivo e scaramantico ma che i media  e la sinistra  hanno ripetuto  come un mantra tibetano: ora il governo  è più forte  (per far contento questo broccoletto pisano del nulla..). Ci vuole un eroico  sprezzo  del ridicolo  a dirlo, con Paese  per tre quarti  all’opposizione con Barlusconi, Grillo e Renzi  e una voglia  pazza di menar le mani del Popolo … perché vuole andare a votare per cambiare governo e  inquilino del Colle… al più presto. Ad eccezione  di un paio, fuori dal Parlamento :oltre i 3  anche Maroni e Vendola, oltre ai leader ormai impolari  come Di Pietro, Fini, prodi, D’Alema ,Veltroni e altri  compagnucci di merendine al sacco  con le stoviglie dorate…..Resteranno a sorreggere “il Pisano” i tre presidenti  e pochi altri ,almeno in Italia .Non sono tra quelli che considerano l’Iscariota  Alfano  e soprattutto  gli altri  ministeriali  come traditori .ma hanno obbiettivamente  sbagliato  calcolo  politico  perché,  credendo  di salvare  il governo e se stessi  per rimanere seduti sulle poltronissime ,con la loro scelta ,da topi che scappano quando la nave del Nocchiero  Silvio affonda. Con la loro miserevole scelta  hanno solo differito  di poco “il tonfo” della caduta  , vivendo  nell’attesa  “un’indecorosa  agonia da traditori “..Forse sarà Renzi  a impallinarli, se gli altri marpioni non impallinano lui….seguendo il calendario  natalizio .All’Immacolata ,quando di fa  il Presepe (bambini italiani, mi raccomando: fate tutti il Presepe italiano),con ogni probabilità  il Bambinello  diventerà  il leader  del Pd-Comunista .Dopodiché all’Epifania (bambini mi raccomando ,mettere le calze sotto il camino …),che ogni festa porta via ,i Re Magi resteranno  soli  sul Colle  e nelle due Camere  e partirà la mattanza  del governo  più produttivo  della storia  nell’inventare  vezzeggiativi  per le tasse  :Iuc, Zang,Tumb. Un governo delle tre carte futurista  e senza nessun futuro per loro e per noi …  

D’Alema ha capito…..

imagesCA49WDNG1425579_537688522988718_512024556_n

Massimo-DAlemaD’Alema come me ,ha capito che il pinocchietto Renzi vende fumo con i suoi sorrisetti  e cazzate varie. Come
1425801_669493019768461_384310849_n

vendono fumo gli altri due sfidanti.. Il baffino malefico è l’unica “cariatide”  del Pd  che, tirato  per i capelli dal Renzi1468694_537809669643270_2020843549_n sa distinguere  il politico  dal venditore di fumo .Lui che di fumo  ne ha venduto a iosa ,sa come si fa .Matteuccio, l’esagerato ,ha sollecitato  la pazienza  di  Massimuccio  e questo è l’inizio  della fine di Renzi e del Pd. Il baffino  dice tra i denti: ” Renzi  la pensa come me, su molte  cose ,ma  non è  interessato  a  nulla  di  quello che  afferma.

Renzi, io logoro governo? Si logora da solo

 

 

 

Nun cambieno mai :fori so Angioletti dentro so Diavoletti rossi…

   540221_10200457134534202_1137639691_n  DA PAJETTA AD OGGI SVENTOLA SEMPRE BANDIERA ROSSA ,SOPRA I TETTI DELL’UNIVERSITA’ SOPRA I PALAZZI DEL POTERE E SOPRA AL COLLE… A una certa magistratura (per fortuna pochissima) ,ai Comunisti  che vogliono  ignorare  i nuovi documenti  presentati dal Cavaliere  calza a pennello  la risposta che Gian Carlo Pajetta  diede  nel 1961  ai giornalisti  che gli chiedevano  cosa preferisse  tra Verità  e Rivoluzione : “Alla verità preferisco  la rivoluzione”. Sono passati oltre 50 anni  ma nulla  è cambiato  all’ombra della FALCE E MARTELLO…

Fassina ama le tasse……

459-0-20131102_185741_803F6028imagesCA5KC92G           Fassina ama le tasse e non vuole tagli per gli italiani, ma guadagni per le Caste. Questo  viceministro “ottuso” dell’economia, contesta  scelleratamente  le possibilità  dei tagli  sostanziosi  perché “stravolgerebbe  il nostro modello  sociale” !! ?? (questo è pazzo..) A lui e a tutti quelli ,non pochi, che la pensano  come lui ,va bene così .E’ il modello  che sta producendo   disoccupazione    dilagante, deindustralizzazione  di gran parte dell’apparato produttivo ,per non parlare della semiscomparsa  del commercio al dettaglio . Il tutto in un Paese  che, unico in Europa ,continua a essere  in recessione .Che cosa propone  questo grandissimo (…..) cervello sotto spirito. ?? Una generica tassazione sui ricchi. CERVELLOOOOOOOOLa solita lotta titanica  che poi non si farà fino in fondo, all’evasione fiscale dei potenti… Insomma un ulteriore  aumento  della pressione fiscale ,già a livelli record :”Con segnandoci un bel paccone di tasse a raffiche + l’Imu della prima casa tutte nelle prime settimane di Gennaio 2014 .Quando lui e Saccomanni ,si svestiranno i panni da “buffoni” e indosseranno quelli da  da “Befane” ,non per fare regali a bambini ,ma per togliere soldi ai genitori e non dare nulla ai bambini..

CHI SI OPPONE A TUTTO QUESTO SCIACALLAGGIO  DI QUESTI NUOVI CRAVATTARI & STROZZINI DI NUOVA GENERAZIONE,PIU’ TRUCULENTI DI QUELLI SI MONTI & AMICHETTI…  ??  !!

POPOLO SVEJATE SE NUN VOI MORI’ SCORTICATO CO TUTTA LA FAMIJA…CORDA

LA CORDA SE STA’ A SPEZZA’ DAR PIEDE :

BISOGNA CORRE IN PIAZZA A FASSE VEDE,A FASSE SENTI:

A FASSE PURO RISCALLA LE MANO……

Di Pietro & Ingroia: “I 2 Compari…”

01102009153717di-pietro-coppolaimagesCA213KZA

Un Twitter attribuito a Di Pietro c’è scritto: “E’ ora che su Berlusconi  cali  il sipario ”  Peraltro  sappiamo  tutti  che per Di Pietro  quel sipario  non si è neppure alzato. Osservo che già sono già tanti che stanno a fare compagnia a Tonino: Veltroni,Rutelli,D’Alema,Monti, Bertinotti, Diliberto, tra poco anche  Bersani e altri cadaveri  Comunisti ,forse anche Renzi.. e lo stesso Tonino, oltre  altri  dei quali si è persa  memoria. I due Compari ex Pm  sui  Twitter  si sono  divertiti  a scrivere  sulla decadenza  sul Cavaliere  è stato eliminato  per via giudiziarie  molto discutibili, essi sono stati  cacciati  dal parlamento del Popolo !..-

VAFFADAY : GENOVA,DOMENICA 1 DICEMBRE 2013

 

images

Il leader del Movimento Cinque Stelle chiede un impeachment per il presidente della Repubblica e il referendum sulla moneta unica nel suo intervento davanti a circa 40 mila persone in piazza della Vittoria a Genova .Parole durissime per i politici: “Diamo loro l’estrema unzione” .Casaleggio: In Italia non c’è democrazia. Con quaranta minuti di ritardo Beppe Grillo sale sul palco del Vaffaday. Ma ci sarà spazio per tutto nel suo discorso, anche la richiesta di un impeachment per il presidente della Repubblica Napolitano. E sette punti programmatici tra cui un referendum per valutare se restare o meno nell’euro, ma anche rivedere i rapporti con l’Europa. E poi: “Siamo andati oltre la piazza, ma ricordatevi quando è nato il Movimento, è nato il 4 ottobre, il giorno di San Francesco, siamo arrivati prima del Papa Francesco. Anche lui è grillino”.
“Siamo in una piazza storica, l’ultimo che ha parlato da qui è stato Pertini che ha dato vita ad una rivoluzione contro Tambroni. E l’ultimo che ha fatto qui una performance è papa Ratzinger, ma c’era meno gente“. Ironizza sulle tv e l’informazione (“I giornali vanno chiusi subito”) davanti a circa 40 mila persone . Poi si rivolge a Genova.  “Questa è una città che è oltre, abbiano inventato le banche, i porti, le assicurazioni, e tutto deve partire da qua la più grande rivoluzione culturale della politica. “ Perché siamo oltre il sogno”.  Rivendica che lui e il suo movimento sono “populisti e anche arrabbiati“.
“Tutti a casa” rumoreggia la piazza. E lui: “Sì, ma sono pieni di case”. Poi attacca sull’affitto dei piazza della Vittoria per farne un parcheggio. Attacca Burlando che lo ha criticato per aver partecipato allo sciopero dei tranvieri mentre loro facevano gli accordi: “Che provino loro a sfilare in mezzo agli operai“. Poi si riferisce ai suoi fedelissimi, “perché io comincio a sentire il peso degli anni”, insiste sulla necessità di cambiare entro il 2050 tutte le fonti di energia. E si spinge ancora più avanti: “Ogni cittadino, alla nascita deve poter avere nella Costituzione l’accesso gratuito a Internet”. Ha insistito a lungo sull’euro, sulla necessità di un referendum che stabilisca se stare dentro o fuori la moneta unica: ma dovrebbe valutare anche i rapporti con l’Europa.  Non dovete emigrare, dovete cospirare” – ha gridato – “I nostri figli – aggiunge – non devono andare più via”. Poi, prima di passare il microfono a quanti verranno dopo di lui, lancia una nuova provocazione “ aboliamo anche le regioni, i comuni sotto i 5000 abitanti”. E a seguirlo, un esponente del movimento Occupy Wall Street, a segnalare i rapporti internazionali del M5S. Che Micah White definisce “il più importante movimento al mondo”.
Gli attacchi – Durante il suo intervento Grillo ripete molti dei concetti che ha già espresso al suo arrivo in piazza ai microfoni di Sky:    “Dobbiamo vincere e vinceremo. Siamo entrati dentro e abbiamo tolto la finta sacralità del parlamento: ci abbiamo messo dentro i cittadini”. Così Beppe Grillo, arrivato in piazza della Vittoria era intervenuto sulla situazione politica e le tasse sulla casa: ” Iuc sembra il singulto di un ubriaco” dice ai a microfoni di Sky Tg24. E ancora: “Non sfasciamo più, non c’è più niente da sfasciare, diamo l’estrema unzione a questi cadaveri che si aggirano. Avete controllato se c’è sul marciapiede Casini che sta battendo? Non l’hanno visto”.  E, mentre sul palco in sua attesa, continua la musica: “I politici sono vigliacchi, non faremo mai alleanze con gli altri schieramenti politici” ha aggiunto. “La Corte dei Conti dice le parole che dicevo da 5-6 anni, quando dicevo che le fregature sono semantiche: l’inceneritore diventa termovalorizzatore, i finanziamenti diventano rimborsi. Il Procuratore del Lazio si è espresso così, dicendo che c’è stata una frode semantica, cambiando da finanziamento a rimborso. Prima di andare a casa ci devono dare 2 miliardi e sette con gli interessi e voglio vedere se Equitalia viene a perseguire invece di perseguire il meccanico da cento euro.
L’impeachment di Napolitano – “Assolutamente sì, ci saranno passaggi formali in Parlamento per la messa in stato di accusa di questo signore, sicuramente non lo voteranno, lo bocceranno ma noi lo presenteremo, perché ha una valenza politica per noi: noi vogliamo mandarlo via”. Beppe Grillo ai microfoni del TgLa7 di Enrico Mentana ha confermato l’idea di presentare l’impeachment. “Mi vedi tentennare? chiede Grillo al giornalista. “Questo signore è andato fuori dalla Costituzione 3-4 volte – ha spiegato – e diventa ogni tanto il Presidente del Consiglio, si riunisce di notte per fare le larghe intese, si raddoppia la carriera quando non era assolutamente menzionata in Costituzione, fa dei gruppi con la maggioranza e poi ci invita il giorno dopo: sono comportamenti che non hanno niente a che vedere con un presidente della Repubblica. Lui è presidente delle larghe gambe che ormai sono diventate larghe intese”,  ha concluso.-

OGGI A GENOVA: GRILLO MI HA CONVINTO.

SOPRATTUTTO MI E’ PIACIUTA  QUESTA FRASE:

GIOVANI:NON DOVETE EMICRARE,MA COSPIRARE.

PERCHE’ IN NOSTRI FIGLI  NON DEVONO  ANDARE PIU’ VIA DALL’ITALIA..

(Anche se io ho una storia di Destra, senza aver seguito il gregge belante..)

Quello che ha detto rabbiosamente Beppe  mi è piaciuto,  è sembrato sincero, incazzoso più del solito…….

MORRAKKMORRAQualche giorno fa ,ho seguito  una intervista  del Senatore NICOLA MORRA ( è alla Commissione Affari Costituzionali).Professore di Storia e Filosofia. Non  lo avevo mai visto e sentito: Mi è piaciuta la sua compostezza e il suo parlare. Crede come me alla forza paziente e possente del dialogo e al rispetto della persona. Purtroppo io sono abituato ad alzare la voce ogni tanto, invece lui no, la sua voce bassa e calma è la sua forza, e ne fa una personalità al di fuori degli altri. Incarna anche il meglio dell’ostinazione  per portare avanti un suo personale discorso politico  di certezze  per il bene del Cittadino. Vorrei conoscerlo di persona. Chissà: forse  la mia Associazione si potrà  mettere a  disposizione quando si dovrà andare a votare.. Per cambiare  questa nostra Italia  e mandare finalmente a casa ( e senza pensione) , riempiendoli di calci al culo ,questa marmaglia che si è ingrassata per anni, con i nostri soldi; sudati con lacrime e  sangue, e moltissimi  sacrifici.

QUER PASTICCIACCIO CHE STANNO A FA’ :LETTA,SACCOMANNI E IL FUORIUSCITO DI FORZA ITALIA ALFANO.

556970_10200457176335247_1019505919_n  I nostri 3 Porcelloni del governo.. hanno fatto un bel cazzo di pasticciaccio  sul ritorno dell’Imu della prima casa.1480568_536900006400903_706682103_n Questo è un altro pacchettino  ,COCODRILO 2con tutti gli altri pacchettini che dovremmo pagare entro Gennaio del 2014.992400935_4imagesCABTHOVWE’ una bella corposa  regalia d’Epifania che si farà allo Stato mangione e sperperone, cieco e arrogante ;che gioca al gatto e al topo  con  questo Popolo vessato e inerme… che si dovrebbe vergognare. 996059_668563843194712_1551735141_nPrima o poi  tutto il Popolo verrà a bussare questi portoni dei grandi Palazzi del potere…

Salviamo la Turchia dall’Europa..

 

li-turchi-alla-marinaA tocchi a tocchi ‘na campana sona
li Turchi so’ sbarcati alla marina
Chi c’ha le scarpe rotte l’arisola
le mie l’ho risolate ‘stammatina
Come te posso ama’?
Come te posso ama’?
Si esco da ‘sti cancelli
quarcheduno l’ha da paga’

Amore, amore manneme ‘n saluto
sto dentro S.Michele carcerato
So’ diventato ‘n arbero caduto
da amici e da parenti abbandonato
Come te posso ama’?
Come te posso ama’?
Si esco da ‘sti cancelli
Quarcheduno l’ha da paga’

E se dei sfortunati stanno ar monno…..

turchiaDa anni  sostengo che sarebbe  una SCIAGURA accogliere  la TURCHIA  in  EUROPA .Perché si tratta  di “Civiltà diverse” (Islamiche) e per secoli anche aspramente  RIVALI  La Turchia  poi sarebbe  la PORTA dell’ISLAM ( e salvati celo…) e il Paese  più  POPOLOSO  d’Europa (bivaccherebbero anche loro ,essendo noi fregnoni ,tutti in Italia a gratis).Alleanze Militari e Commerciali sì, UNIONE EUROPEA NO. Confermo tutto, ma con un doveroso emendamento:  se la Turchia entra in Europa  sarebbe  una  sciagura pure per la Turchia (come grande sciagura fu per l’Italia).Lo dico dopo aver visitato Istanbul  dopo tanti anni .All’ora acquistai un giornale italiano  con una banconota  da un  milione  di Lire turche, oggi ho pranzato  a base  di ottimo Borek con 6 Lire (2 euro)La Lira vi ricorda qualcosa ?? La Turchia  è un Paese vitale ,un Popolo fiero  della sua identità (cosa che in Italia lo abbiamo dimenticato),”ancora” senza turbe di emigranti (per ora) ,con un economia vivace e un Popolo giovane e pulsante:con un ordine ,una manutenzione  e un’efficienza  che noi ce la sogniamo ( e all’ora andiamo come Immigrati da loto..ma loro ci sparerebbero o ci impalerebbero, perché non sono gonzi e coglioni come noi che ci facciamo scippare il nostro pane da tutti….)Purtroppo loro hanno i guai  con gli INTEGRALISTI ,le tensioni , la crisi  non li risparmia, le povere periferie. Ma la Turchia  reagisce  da grande  nazione. Perché  dovrebbe  ridursi  a fanalino  di coda  dell’ Europa ,subire  i diktat contabili  degli eurocrati ,sottomettersi a banche ,finanza e agenzie  di rating azzeccacarbugli ?  Soprattutto sotto il  grosso culo della Merkel … Un Impero  antico e glorioso ,anche feroce, figlio di Bisanzio, Costantinopoli  e poi Ottomano, perché dovrebbe cadere  al rango  di “Terrone Cattivo d’Europa” ? Come mi ha detto  il vispo venditore  di Borek :

“NOI STIAMO BENE QUI,DA VOI SUCCEDONO COSE TURCHE….. ” ! ! !